In tour nel tempio di Antas a Fluminimaggiore


Notice: Use of undefined constant left - assumed 'left' in /home/zdomusds/public_html/wp-content/themes/starhotel-old/single.php on line 46
Feb26

In tour nel tempio di Antas a Fluminimaggiore

Blog, Escursioni no responses

Dopo il sito di Porto Flavia e lo scoglio di Pan di Zucchero, voglio continuare a raccontarvi il nostro territorio con un’altra imperdibile attrattiva non molto distante dal B&B Domus de Janas. Sto parlando del tempio punico romano di Antas, le cui vestigia svettano in buono stato di conservazione nonostante i secoli, quasi a sfidare l’inesorabile trascorrere del tempo.

La struttura, da un punto di vista storico, rappresenta una testimonianza importantissima delle diverse civiltà che si sono succedute in questo angolo di Sardegna, da quella nuragica a quella punica (o cartaginese), fino all’arrivo dei romani. In particolare nell’area archeologica circostante si trovano una piccola necropoli nuragica, parte – si ipotizza – di una necropoli più estesa risalente all’età del ferro.

Ci sono poi resti evidenti di un antico villaggio nuragico utilizzato anche in età tardo-romana e alcune cave da cui venivano estratti i massi calcarei impiegati per la costruzione del tempio. Da segnalare inoltre la presenza di un antico sentiero che collega l’area archeologica a una grotta dove sono stati rinvenuti oggetti nuragici legati con ogni probabilità al culto dell’acqua. Passeggiare al cospetto del Tempio di Antas, immersi in un contesto naturale selvaggio e completamente disabitato, lontano dal caos delle grandi città e dalle masse di turisti che affollano spiagge e beni culturali italiani, è un’esperienza emozionante e, aggiungerei, rigenerante per lo spirito e per la mente, uno dei tanti doni che il Sulcis Iglesiente elargisce al viaggiatore.

Consigli pratici per visitare il tempio di antas

Visitare il tempio di Antas è piuttosto semplice: da Gonnesa bisogna seguire per il comune di Iglesias e continuare sulla SS126 in direzione Fluminimaggiore, a metà strada circa si incontrerà sulla destra l’indicazione per il sito archeologico (cartello marrone). Ancora pochi minuti e si raggiunge l’area recintata, dotata di ampio parcheggio proprio di fronte. Da Gonnesa ci vogliono circa 35 minuti d’auto per arrivare al tempio, per cui l’escursione è fattibile anche in mezza giornata, a seconda di quanto volete prendervela comoda.

Ricordatevi, soprattutto in estate, di portare con voi acqua fresca, frutta e qualche snack, se poi volete fermarvi per il pranzo è presente un bar con tavolini e sedie all’aperto. Non manca la possibilità di camminare quindi scarponcini da trekking e abbigliamento adeguato sono obbligatori. Veniteci a trovare e fateci sapere le vostre impressioni!


Notice: Use of undefined constant right - assumed 'right' in /home/zdomusds/public_html/wp-content/themes/starhotel-old/single.php on line 64